Pasta con la Ricotta alla Romana

La pasta con la ricotta alla romana è un piatto tipico della cucina romana. La ricotta viene amalgamata con la salsa di pomodoro e servita su una pasta corta come i rigatoni o i mezzi paccheri. La ricetta prevede anche l’aggiunta di peperoncino per un tocco di piccantezza. Il risultato è un piatto cremoso e saporito, perfetto per i palati amanti dei sapori intensi della cucina italiana.

Ingredienti

Preparazione

  1. In una pentola capiente, portare a ebollizione abbondante acqua salata e cuocere la pasta fino a quando non sarà al dente.
  2. Nel frattempo, in una padella, scaldare un filo d’olio extravergine di oliva e aggiungere la salsa di pomodoro.
  3. Far cuocere la salsa a fuoco medio-basso per circa 10 minuti, aggiungendo il peperoncino tritato finemente (se desiderato) e regolando di sale e pepe nero a piacere.
  4. Aggiungere la ricotta alla salsa di pomodoro e mescolare bene, facendo attenzione a non farla bruciare.
  5. Scolare la pasta e versarla nella padella con la salsa, mescolando delicatamente fino a quando la pasta sarà completamente condita.
  6. Servire caldo, guarnendo con foglie di basilico fresco e una spolverata di pepe nero macinato al momento.

Pasta con la ricotta alla romana in formato titolo diventa:

Ecco la ricetta originale per preparare la deliziosa ricotta romana

La ricotta romana è un prodotto tipico della tradizione culinaria della capitale italiana. Con questa ricetta, ti spiegheremo come realizzarla in casa, seguendo la ricetta originale.

Ingredienti:

  • 3 litri di latte intero
  • 2 bicchieri di aceto bianco
  • 1 cucchiaino di sale
Leggi anche  Trancio di Salmone in Padella con Vino Bianco

Procedimento:

  1. In una pentola capiente, portare a ebollizione il latte e il sale, mescolando di tanto in tanto per evitare che il latte si attacchi sul fondo della pentola.
  2. Aggiungere l’aceto bianco, mescolare bene e continuare a cuocere a fuoco medio-basso finché il latte non si caglia.
  3. Preparare un colino a maglia stretta rivestito di garza e versare il composto cagliato al suo interno. Lasciarlo sgocciolare per almeno un’ora.
  4. Una volta che la ricotta ha raggiunto la consistenza desiderata, metterla in un contenitore e riporla in frigorifero per almeno un’ora prima di servirla.

Con questa ricetta, potrai preparare una ricotta cremosa e saporita, perfetta per arricchire i tuoi piatti preferiti con un tocco di gusto romano.

Scopri tutto ciò che c’è da sapere sulla ricotta romana

La ricotta romana è un formaggio fresco a pasta molle tipico della cucina della Capitale. Ecco tutto ciò che devi sapere su questo prodotto delizioso e versatile.

Origine:

  • La ricotta romana ha origini antichissime e risale addirittura all’epoca dei romani, che la producevano utilizzando il siero del latte.

Caratteristiche:

  • È un formaggio a pasta molle e fresca, dalla consistenza cremosa e dal sapore delicato e leggermente acidulo.
  • Viene prodotta con il latte vaccino intero e con l’aggiunta di caglio e acido lattico, che permettono la cagliatura del latte.
  • È molto versatile in cucina e può essere utilizzata sia per preparazioni dolci che salate.

Come utilizzarla:

  • La ricotta romana è perfetta per preparare primi piatti come la pasta con la ricotta alla romana, ma anche dolci come la torta di ricotta.
  • Si presta bene anche come ingrediente per farcire torte salate, focacce e rustici.

Lascia un commento